Non cancellare il viaggio, cambia la data! Salviamo il turismo

Non cancellare il viaggio, cambia la data! Salviamo il turismo

Non cancellare il viaggio, cambia la data! Salviamo il turismo

Rinunciare a viaggiare, significherebbe perdere l’occasione di visitare realtà meravigliose che tutto il mondo ci invidia.

Tutto il nostro Paese è un museo a cielo aperto di conseguenza non è necessario, almeno per il momento, mettersi in coda per visitare gli Uffizi a Firenze, i Musei Vaticani a Roma, la Mole Antonelliana a Torino o il Duomo a Milano.

L’Italia, da Nord a Sud è fonte inesauribile di meraviglie e bellezze da quelle naturali come il Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi – Genga (AN), le Isole Tremiti, parte integrante del Parco Nazionale del Gargano o il Parco Nazionale del Pollino – Scalea (Cosenza) ai numerosi siti archeologici in contesti naturali altrettanto stupefacenti come i numerosi paesini della Vallecamonica – 80 chilometri di storia, curiosità, sport e cucina o i Parchi della Val di Cornia – Piombino (LI).

Tutto il nostro territorio è disseminato di paesi, piccoli e grandi, ognuno dei quali ha storie millenarie da raccontare come Gerace (RC) dove possiamo fare un affascinante viaggio nel tempo dei Normanni o curiosità come a Pesariis (UD) dove orologi e meridiane ornano tutte le strade.

Tutte le nostre località sono un miscuglio di storia, arte e cultura come le ville Venete lungo il Brenta, i mosaici di Piazza Armerina (EN), la città de Il Gattopardo Santa Margherita di Belice, Bertinoro (Cesena) il balcone di Romagna.

Basta chiudere gli occhi e indicare un punto a caso nella cartina geografica e siamo sicuri di segnalare un capolavoro unico al mondo, ma non è abbastanza.

Ad arricchire tutti questi posti meravigliosi, le specialità enogastronomiche sono un ulteriore fiore all’occhiello che tutto il mondo ci invidia e cerca di imitare: la cipolla di Tropea, il pesto della Liguria, la pasta, i salumi e i formaggi di ogni Regione.

Quest’anno quindi viaggiare significa aiutarci vicendevolmente a risollevarci dalla terribile esperienza che stiamo attraversando, significa aiutare un settore, il turismo, estremamente importante per la nostra economia Nazionale e territoriale e, ultimo solo in elenco, significa perpetuare le nostre tradizioni.

Nessun Commento

Scrivi un commento